da non perdere
Smartphone: Generazione Transformer
marzo 2016 ↓ scarica pdf archivio >>

Corriere Economia - 21 marzo 2016

Novità nel mondo smartphone. E’ in arrivo la “generazione transformer”. Quella dei telefonini con accessori intercambiabili. A cui basta aggiungere un dispositivo esterno, per convertirli in fotocamere in alta risoluzione e casse acustiche per ascoltare musica hifi. Oppure periferiche di Pc, per catturare informazioni della casa intelligente. Basta poi agganciare lo smartphone multiuso agli speciali occhialini, per trasformarlo in sistema interattivo di realtà virtuale (Vr). Ormai sembra scontato. L’ultima funzione per cui li acquisteremo è quella per telefonare. E proprio nel segmento della virtual reality si stanno concentrano i modelli di fascia alta dei produttori. Ad aprire le danze Samsung, il colosso coreano di telefonia mobile. Numero uno al mondo, con oltre 320 milioni di smartphone venduti nel 2015 (dati Gartner). Ebbene lo scorso mese, al World Mobile Congress di Barcellona ha mosso Mark Zuckenberg. Testimonial d’eccezione per la presentazione di Galaxy S7 Edge. Il top di gamma, dotato di visore GearVR per realtà virtuale.

Le caratteristiche risultano all’altezza del prezzo (829 euro). A partire dal design, con doppia curvatura del vetro per avvolgere l’intera a parte superiore. Di tutto rispetto lo schermo Super Amoled da 5,5 pollici. Un phablet per navigare su web e Social in mobilità. Generosa la memoria interna da 32 Gb, espandibile fino a 200 GB, per supportare foto e filmati in Hd. Tra gli accessori Gear 360, in arrivo ad aprile (prezzo da definire). La novità? E’ una webcam dalla forma sferica, capace di riprendere a 360 gradi foto e video. Merito delle lenti grandangolari (fisheye) da 15 Megapixel in grado di girare video con risoluzione 4K. Anche in condizioni di bassa luminosità. I file sono registrati su schedine micro Sd, ci pensa poi Galaxy ad elaborare le immagini da presentare sul visore GearVR. Oppure condividere su Facebook, YouTube e Google Street View.

Lg, l’altro colosso coreano, non sta a guardare e propone G5, con schermo 5,3 pollici in tecnologia Lcd-Ips (699 euro). La novità? E’ il primo multifunzione con accessori intercambiabili. Basta sfilare la parte inferiore per disporre di una seconda fotocamera con obiettivo grandangolare a 135 gradi. Utile per riprese panoramiche e interni. Oppure agganciare il modulo Cam Plus, per avere a disposizione i controlli manuali della fotocamera digitale e una batteria addizionale da 1.200 mAh. Per non rimanere a secco di energia nei momenti di bisogno. Gli amanti della musica dispongono di HiFi Plus, un modulo audio sviluppato con Bang & Olufsen. Al suo interno l’amplificatore integrato con qualità audio paragonabile a quella di un impianto in alta fedeltà da salotto.

Originale ed ergonomica la soluzione adottata da Idol 4 di Alcatel per portare sullo schermo da 5,5 pollici Amoled la realtà virtuale (499 euro). La confezione si trasforma in visore da collegare allo smartphone. Basta scaricare contenuti di giochi, avventure e anche turismo, per entrare nel vivo della Vr. Incluse le visite turistiche in 3D di alcune capitali del mondo. Presenti anche nuovi effetti video come il replay immediato e il cambio velocità di riproduzione.

Lumia950 XL è il phablet da 5,7 pollici made by Microsoft (699 euro), con fotocamera da 20 Megapixel per girare video Hd. Inoltre grazie al sistema di riconoscimento dell’iride garantisce massima sicurezza all’acceso dati. Interessante il nuovo Elite X3 di Hp. Un grande 6 pollici progettato per utenza business e capace di sincronizzarsi col Pc. Per operare in mobilità come in ufficio. Arriverà durante l’estate. Da definire il prezzo, posizionato comunque sulla fascia top. Per ora Apple rimane la grande assente nel nuovo segmento degli cellulari transformer. Bisognerà attendere l’arrivo dell’iPhone 7 per vedere quali saranno le contromisure dell’azienda di Cupertino per mantenere quote di mercato.

twitter @utorelli








Links