da non perdere
dettagli  |   indice > India, Rajasthan & Khajuraho

1.1) Taj Mahal: il simbolo dell'India. Una delle sette meraviglie del mondo moderno. Costruito ad Agra nel 1632 dall'imperatore moghul Shah Jahan in memoria della moglie. Morta di parto al 14esimo figlio


1.2) Taj Mahal all'ingresso. Per effetto della prospettiva si vede piccolo in lontananza. Ogni anno è visitato da 6 milioni di persone


1.3) Agra, la città rosa, il Palazzo dei Venti. Costruito in pietra arenaria rossa


1.4) Delhi, tempio Baha'i. Nata a metà 1800 è una religione universale che conta 7 milioni di fedeli nel mondo


1.6) Udaipur, il Palazzo del Maharaja visto dal lago Pichola


1.7) Il Lake Palace, la residenza del Maharaja trasformata a metà del 1900 in albergo superlusso


2.1) Tempio Jainista vicino a Jodpur. Antica religione non violenta basata sugli insegnamenti dell'asceta Mahavira (550 A.C.). In india conta 10 milioni di fedeli


2.2) Jodpur, uno splendido balcone con pietre intarsiate nel marmo del palazzo del Maharaja


2.3) Jodpur, la città azzurra, vista dal forte sulla collina. Le case azzurre in origine erano riservate a brahamini, il colore scaccia le zanzare


2.4) Ganesha, il dio elefante, sempre presente fuori dalla porta di casa. La più popolare delle 33 milioni di divinità indiane. Segno di fortuna, fertilità, benvenuto


2.5) L'elefante, tenuto in grande considerazione, è simbolo di stabilità e forza. Un elefante costa tanto (5000-8000 euro), vive fino a 80 anni


3.1) Jaisalmer e la città del deserto, all'estremo nord ovest dell'India. A un centinaio di chilometri dal confine col Pakistan


3.2) Antico palazzo nella cittadella dentro le mura di Jaisalmer


5.1) Da fuori sembra l'ingresso di un tempio normale. Ma dentro nasconde una grande sorpresa. Siamo a Karni Mata, nel centro Rajasthan


5.2) Sorpresa... è il tempio dei topi...


5.3) A migliaia escono dai fori delle pareti di marmo


5.4) Perchè nel tempio sono venerati e gli danno da mangiare. Semolino dolce e granaglie


5.5) Ma anche del buon latte da bere, di cui sono golosi


5.6) Qui preparano il mangiare che i fedeli portano in offerta ai topi


5.7) Arrivano a migliaia e corrono sul pavimento


5.8) Con un po' di coraggio mi faccio fotografare. All'uscita dal tempio butto via le calze


5.9) Tra questi c'è qualche topo bianco. Vederne uno è segno di fortuna e grande benedizione


6.1) Qui siamo a Khajuraho. Nel centro dell'India


6.2) Questi stupendi templi induisti, ricordano le gesta di Sandokan e della crudele dea Kalì


6.3) Però avvicinandosi si scopre che le meraviglie sono scolpite all'esterno


6.4) Ebbene si. Sulle pareti ci sono le famose statue con raffigurate le posizioni del Kamasutra


6.8) Osservate lo scorpione sulla coscia sinistra della donna









Links